WILPF Italia

Women's International League for Peace and Freedom Lega Internazionale Donne per la Pace e la Libertà, fondata nel 1915 contro la Prima guerra mondiale

Nelle scuole di Rocca di Papa si promuove la corretta alimentazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Rocca di Papa, nella Scuola Elementare Colle delle fate – Parco degli ulivi, si sta svolgendo il progetto “Promozione di una corretta alimentazione”, che durante l’anno scolastico 2014-15 tratterà aspetti quali: l’ABC della corretta alimentazione in relazione agli stili di vita,  la sicurezza alimentare, i rischi per la salute collegati agli errori alimentari, il ruolo dei mass-media in materia di abitudini alimentari. Non mancherà uno sguardo analitico al più ampio contesto mondiale, caratterizzato da complesse problematiche e atavici squilibri: fame nel mondo, malnutrizione,  eccedenze e  sprechi alimentari.

Il Progetto, nato dalla collaborazione tra i docenti e WILPF-Italia (Lega Internazionale Donne per la Pace e la Libertà), è rivolto ai bambini e alle bambine e prevede momenti formativi  specifici anche per  insegnanti e genitori in un confronto dialogico con esperti: la Dott.ssa Luisa Nota (biologa nutrizionista), affiancata da docenti esterni.

Il 30 marzo pomeriggio hanno relazionato i dottori Marco Foschini (economista della Coldiretti) e Marco Lucchini (direttore generale della Fondazione Banco Alimentare Onlus). I relativi due enti di appartenenza fanno parte, insieme a WILPF-Italia ed altre istituzioni, dell’AAHM  (Alleanza contro la Fame e la Malnutrizione) iniziativa mondiale promossa nel 2003 dalle tre agenzie ONU per l’alimentazione (FAO, WPF, IFAD Biodiversity). In Italia l’Alleanza nasce nel giugno 2013.

Foschini ha ripercorso la storia delle politiche agricole e degli accordi internazionali sul cibo in cui l’Italia è stata coinvolta nei decenni scorsi (tra FAO, UE, altri Organismi sovranazionali), criticando le speculazioni finanziarie ed evidenziando gli svantaggi derivanti dalla mercificazione e globalizzazione dei cibi. La necessità di tutelarsi ha portato la comunità internazionale ad affermare  il diritto di ogni popolo alla Sovranità Alimentare (1996) per perseguire cibi salubri, prodotti nel rispetto dell’ambiente, con mezzi di produzione e  cultura propri, definendo autonomamente i sistemi agricoli e alimentari necessari.  Ciò porta a rivedere  criticamente, tra l’altro,  ogni forma di propaganda dei cibi. Occorre che ognuno  acquisisca nozioni esatte per attuare scelte autonome e consapevoli, vigilando costruttivamente sull’operato delle amministrazioni pubbliche perchè “l’agroalimentare deve essere il regno della trasparenza”.

Lucchini ha parlato (col supporto di dati illuminanti) della povertà alimentare che colpisce tragicamente tutti i popoli, delle carenze croniche di cibo e dei metodi attuali per ridurre perdite e sprechi. Egli ha esposto argomentazioni varie e interessanti, di tipo etico, storico, morale. “L’uomo sa da sempre che il cibo è un dono, della natura o divino. Quando il cibo diventa proprietà nascono soprusi, schiavitù, violenze, guerre, sprechi”. Occorre recuperare il cibo ancora utilizzabile e darlo a chi ne ha necessità.  Applicando la Legge 155/2003 (cosiddetta del Buon Samaritano) sono sorte strutture con lo scopo di recuperare il cibo cotto e fresco in eccedenza nella ristorazione organizzata (hotel, mense aziendali e ospedaliere, refettori scolastici, esercizi al dettaglio) e dal 2009 si recuperano anche le eccedenze alimentari dai punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata.

All’incontro erano stati invitati anche gli enti locali. Il Commissario del Parco Regionale dei Castelli Romani Sandro Caracci e il Presidente dell’Associazione L’Alveare Claudio Botti, hanno espresso vivo apprezzamento e incoraggiamento per il Progetto in corso.

Il Progetto si concluderà il 25 maggio con la “Festa per una Corretta Alimentazione”. Ancora una volta i protagonisti saranno i bambini e le bambine che ci dimostreranno di essere dei veri “Maestri” capaci di promuovere con fantasia e coscienza la sana e corretta alimentazione. Un grazie anticipato a genitori e insegnanti che con amore, dedizione e competenza stanno favorendo la crescita armoniosa dei loro piccoli.

Referenti: Rita Gatta e Giovanna Pagani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 04/11/2015 da con tag .

Antonia Sani (presidente)

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 232 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: